Principi di Design e Cad

SACRED ART SCHOOL – Firenze
Principi di Design e Cad: dall’idea al progetto esecutivo prof. Alessandro Spennato

Obiettivi Formativi

Il corso ha l’obiettivo di sviluppare competenze tecnico-progettuali attraverso la specifica acquisizione di strumenti necessari alla progettazione ottenuti con esperienze esercitative svolte in aula.
Il processo di progettazione si struttura come un complesso processo in continua evoluzione. Ogni elemento che compone il processo globale è legato agli altri in un costante scambio che determina continue modifiche e verifiche.

La finalità generale consiste nella costruzione di abilità tecniche su un percorso guidato lungo il quale la “visualità” dell’oggetto, ovvero – il come gli uomini costruiscono le cose e come le cose costruiscono gli uomini ne focalizza l’ambito di studio e di sviluppo progettuale.

Metodi Didattici

Le tematiche affrontate nel corso sono rivolte a costruire la formulazione di un metodo progettuale.
Il modello didattico proposto è strutturato secondo un approccio incrementale:

  • –  Percepire gli oggetti, vedere gli oggetti: stimolare lo sviluppo dell’osservazione
  • –  Sviluppare l’analisi del contesto reale: tipologie, classificazioni, tassonomie
  • –  Pensare a modelli di strategie creative nel progetto: aumentare la consapevolezza

    dell’utente e dei suoi bisogni (fisici, emotivi, culturali)

  • –  Sviluppare le capacità di gestione e di rappresentazione degli elementi che

    qualificano gli oggetti (forma, dimensione, posizione, orientamento, materia, colore,

    trama, profondità, sensorialità, sonorità).

  • –  Sviluppare le capacità della percezione comunicativa degli oggetti

    Il percorso è articolato in due parti:

    Fase Ideativa

    Si concentra sull’esercitazione ideativa di forme libere orientate alla ricerca di un linguaggio visivo fortemente connotato di aspetti estetici assorbibili dall’innovazione formale in campo delle tecnologie avanzate.

  • –  lezioni teoriche a carattere analitico-metodologico
  • –  valutazione critica di linguaggi formali significativi della produzione corrente
  • –  restituzione grafica manuale veloce, modellazione virtuale e realizzazione del

    modello di studio.

    Fase Operativa

    Sviluppa attività di progettazione di un oggetto ponendo particolare attenzione agli aspetti strategici che riguardano:

  • –  esercitazioni grafiche sperimentali
  • –  controllo tridimensionale

Progressione della fase operativa:

  • –  individuazione del problema progettuale
  • –  organizzazione delle idee (esplorazione)
  • –  definire la destinazione
  • –  raffrontare i rapporti con il contesto
  • –  ricercare idee e proposte (alternative in itinere)
  • –  dare forma all’idea di progetto
  • –  comparare il grado di originalità (verifica empirica di idee a confronto),
  • –  dare concretezza all’idea di progetto (il modello),
  • –  valutare l’efficacia (raggiungimento degli obiettivi),
  • –  valutare criticamente la fattibilità dell’idea.